Vacanze estive in montagna: 5 destinazioni

Hai voglia di trascorrere alcuni giorni all’aria aperta, a stretto contatto con la natura? Ecco alcuni consigli per una vacanza salutare e in sicurezza ad alta quota.


Passeggiate nel verde, sole, aria pulita, scenari mozzafiato e tanto buon cibo: la villeggiatura in montagna è tutto questo. Ovvero un mix di benessere, libertà, attività e soprattutto relax, lontani dallo stress di ogni giorno. L’Italia offre infinite opportunità e itinerari suggestivi che aspettano solo di essere percorsi. Per questo, voglio suggerirti 5 location che ho avuto modo di visitare e possono esserti da spunto per programmare la tua prossima vacanza.

MADONNA DI CAMPIGLIO

Trentino Alto Adige: è qui che si trova questa nota località turistica, a 1.550 m s.l.m. In inverno accoglie turisti da tutto il mondo per le sue piste innevate, in cui si svolge una gara della Coppa del mondo dello sci alpino. In estate è la meta ideale per tutti, grandi e piccini, sportivi e pigroni. Coccolati dalla vista delle Dolomiti del Brenta, a un passo dal Parco Naturale dell’Adamello, questo luogo incantevole consente di organizzare numerosi trekking. Gli amanti della mountain bike possono invece seguire itinerari dedicati, godendo della vista di laghi, cascate e boschi incastonati in paesaggi meravigliosi. I più temerari possono praticare sport come rafting e parapendio. Madonna di Campiglio è inoltre la sede di uno storico golf Club, quello di Campo Carlo Magno, disegnato dall’inglese Henry Cotton nel 1923.

VAL GARDENA

Nel cuore delle Dolomiti, in Alto Adige, si estende per 25 chilometri la Val Gardena che ospita il Parco naturale Puez-Odle. Il territorio si distingue per la presenza di splendidi laghi, tutti al di sopra dei 2000 m s.l.m. I principali centri abitati sono Ortisei, Selva di Val Gardena e Santa Cristina di Val Gardena che offrono svariate strutture ricettive tra cui alberghi lussuosi, bed and breakfast, appartamenti e chalet. Grazie a ben 175 km di piste da discesa, 83 impianti di risalita e 115 km di piste da fondo è il paradiso sia del turismo invernale che di quello estivo. Sono infatti tanti i sentieri da percorrere a piedi o in mountain bike, con l’obiettivo di raggiungere un affascinante e caldo rifugio. Particolarmente caratteristiche le vie ferrate che permettono di arrivare in alta quota in poco tempo. Una piccola curiosità: qui la lingua ufficiale (che si insegna persino a scuola) è il ladino. Niente paura! Gli abitanti del luogo parlano pure l’italiano e il tedesco.

CORTINA D’AMPEZZO

È la “Regina” o “perla” delle Dolomiti. È situata in Veneto, in provincia di Belluno, nel Parco naturale del Fanes che comprende rinomati gruppi dolomitici come il Cristallo, le Tofane e la Croda Rossa. Trascorrere le vacanze in questo posto magico significa fare trekking nella natura, ma anche shopping ed esperienze rilassanti. Moltissimi i sentieri che conducono ad altrettanti rifugi, tuttavia non mancano campi da tennis, da golf e aree per la pesca sportiva. Per gli appassionati del genere c’è il Parco Avventura Adrenalin Center, con percorsi attrezzati per qualsiasi abilità ed età. E per i giovani? Cortina d’Ampezzo dà la possibilità di intrattenersi in locali notturni e discoteche.

CERVINIA

Le sue piste si snodano per circa 350 chilometri. Sono tra le più apprezzate al mondo, in inverno quanto nella stagione calda per lo sci estivo, per cui questa montagna è famosa. Le escursioni naturalistiche sono d’obbligo, e In tal senso non si può non visitare la “Grotta di Ghiaccio” (a 3.883 m. nel Piccolo Cervino), per poi allungarsi fino al Breithorn toccando quota 4.165 m. Per i “mountain bikers” esiste un tracciato ad hoc che parte dai 3.500 m s.l.m. sul ghiacciaio del Plateau Rosà e scende fino ai 2.050 nella conca del Breuil, per un totale di 10 chilometri. È qui che ogni anno si svolge, alla fine di luglio, la Maxiavalanche, ovvero una gara tra i riders di tutto il mondo. A Valtournenche e a Torgnon ci sono due parchi giochi attrezzati con tubing, big air bag e tante altre attività, per adulti e bambini. E ad agosto si può assistere a rievocazioni storiche travolgenti come la “Batailles des Chèvres” e la “Batailles des Reines”, sempre in Valtournenche.

SAURIS

Sauris si trova nella Valle dei Lumiei, in provincia di Udine (Friuli Venezia Giulia), tra i 1.000 ed i 1.400 m s.l.m., ed è circondata dalle vette dolomitiche. È uno dei “borghi autentici d’Italia” dove è possibile immergersi completamente nella natura, fare sport ed escursioni, nonché degustare prodotti enogastronomici tipici. Si può assaporare il prosciutto crudo affumicato, così come i prodotti caseari – tra cui spicca un formaggio di malga – che vengono celebrati con una sagra proprio in estate.

VACANZE IN MONTAGNA: CONSIGLI PRATICI

Cosa mettere in valigia per una vacanza in montagna d’estate? Per affrontare serenamente le lunghe passeggiate nella natura, è bene portare un abbigliamento comodo, scarpe da trekking, zaino con tutto l’occorrente (corde, imbracature, golfino, k-way per ripararsi dalla pioggia improvvisa, cambio d’abiti, acqua, cartine, snack). La sera, l’aria si fa più fresca e quindi è opportuno avere con sé un maglioncino o un giacchino. Per una cenetta romantica o una nottata in discoteca, basta aggiungere al bagaglio qualcosa di più elegante.

E se dopo il tramonto le temperature si fanno pungenti, durante il giorno il sole dà il suo massimo. Non a caso in alta quota la crema solare è indispensabile proprio come al mare. Addirittura, i raggi solari sono più diretti e intensi: se non ci si difende per bene, si rischia di andare incontro a serie scottature. Cosa puoi fare? Applica la protezione UV prima di metterti in cammino e spalmala nuovamente ogni 2-3 ore.

Non dimenticare di salvaguardare anche la pelle delle labbra! Puoi utilizzare uno stick apposito con filtri solari SPF30 e Acido Ialuronico, ideale per proteggere le labbra dalle scottature e idratarle in profondità quando sono secche e screpolate.

E se ci si scotta lo stesso il corpo? Una preparazione in crema gel o spray a base di acido Ialuronico ed estratto di semi d’avena può essere un’ottima soluzione! In caso di eritemi solari, favorisce la guarigione della pelle e allo stesso tempo garantisce un’azione calmante-lenitiva.

Hai scelto la destinazione per la tua prossima vacanza in montagna? Buon viaggio!