fbpx

L'angolo della pelle

— Consigli pratici in caso di labbra secche e screpolate

Labbra secche e screpolate? Un bel problema, soprattutto se arrivano a fessurarsi con dolorosi taglietti. Con il passare del tempo poi le labbra rischiano di diventare progressivamente più sottili e fragili, perdendo volume ed elasticità. Ecco come intervenire.


Le tue labbra sono talmente secche che se sorridi si spaccano? Sono così screpolate che applicare il rossetto in modo uniforme è quasi impossibile? E’ un inconveniente comune, specialmente in inverno, che può essere risolto e prevenuto con semplici accorgimenti. Per farlo, è bene saper riconoscere le cause di questa spiacevole condizione.

Connetivina stick labbra

Labbra secche e screpolate, le cause

Iniziamo col dire che secchezza e screpolature dipendono in gran parte dalla struttura stessa delle labbra, benché poi all’origine di questi fastidi ci siano spesso gli agenti esterni. Vuoi saperne di più?

[unordered_list style=”circle” animate=”no”]

  • La pelle delle labbra è più sottile di quella del resto del viso e del corpo, ha perciò una minore protezione naturale nei confronti dell’aria secca e fredda o del sole. Inoltre, essendo povere di ghiandole sebacee e sudoripare, le labbra tendono ad avere un insufficiente grado di idratazione. Quindi si seccano, screpolano, spaccano e desquamano più facilmente.
  • Le labbra secche sono sinonimo di disidratazione: d’estate può capitare per un’eccessiva evaporazione dei liquidi con la sudorazione, mentre d’inverno perché si beve meno acqua.
  • L’aria troppo secca e riscaldata degli ambienti in cui viviamo, casa o ufficio, non permette una corretta idratazione della pelle dall’esterno. E per le labbra il fenomeno si fa subito evidente, visto che sono sempre esposte.
  • Il vento, il freddo, gli sbalzi di temperatura e i raggi UV, come si può immaginare, peggiorano la situazione.
  • Il fumo di sigaretta occlude i pori della pelle e la irrita, magari in forma lieve e non visibile, in più secca le labbra.
  • Anche l’assunzione di alcolici può provocare disidratazione. Uno dei primi sintomi, quando ti capita occasionalmente di esagerare con i drink, è proprio la secchezza delle labbra.
  • Attenzione ai prodotti che usi per il make-up o per idratare le labbra. Il rossetto, specie se mat, va applicato dopo un’idratazione di base, mentre i balsami contenenti menta o sostanze profumate possono scatenare arrossamenti, bruciori e gonfiori. Lo stesso vale per i dentifrici.
  • Passare la lingua sulle labbra per ammorbidirle può in realtà renderle ancora più secche e screpolate. La saliva infatti elimina il loro già fragile strato protettivo, causando irritazioni.
  • D’inverno i frequenti raffreddori portano a respirare con la bocca aperta, altro fattore che può disidratare le labbra.
  • Alcuni farmaci come i diuretici, gli antistaminici, gli ansiolitici o i medicinali per curare l’acne possono avere tra gli effetti collaterali quello di seccare le labbra.

[/unordered_list]

Labbra secche e screpolate, la cura

La cosa fondamentale se hai le labbra secche e screpolate è prendertene cura quotidianamente, nel migliore dei modi. Qui di seguito alcuni preziosi suggerimenti.

[unordered_list style=”circle” animate=”no”]

  • Bevi più acqua, almeno 2 litri al giorno.
  • Evita bevande o alimenti acidi.
  • Prediligi rossetti o in generale cosmetici ipoallergenici, privi di sostanze aggressive o allergizzanti.
  • No a dentifrici che contengono componenti irritanti come il Sodio Lauril Solfato.
  • A casa, considera l’uso di un umidificatore per ambienti.
  • Elimina o perlomeno riduci alcolici e fumo di sigaretta.
  • Se le labbra sono piene di pellicine, applica un delicato scrub: in commercio ne esistono di specifici. La pelle secca e screpolata può infatti impedire agli ingredienti curativi dei trattamenti di agire con la dovuta efficacia.
  • Cerca di non mordicchiarti e di non leccarti di continuo le labbra.
  • Se ritieni che la causa delle labbra secche sia imputabile ai medicinali che assumi, non sospendere la terapia farmacologica senza prima parlarne con il tuo medico.
  • Scegli uno stick appositamente studiato per le labbra, ad azione idratante, riparatrice e lenitiva.

[/unordered_list]

Ma quali sono gli ingredienti più indicati? In primis l’acido ialuronico! Idrata in profondità e favorisce un rapido ripristino della barriera cutanea delle labbra, danneggiata da agenti atmosferici (freddo, vento, sole, inquinamento) o a seguito di terapie farmacologiche. Meglio se la formulazione è priva di parabeni e conservanti, ed è arricchita da ulteriori sostanze benefiche. Quali? L’allantoina ad azione emolliente e lenitiva, la vitamina E dalle proprietà antiossidanti e la cera d’api, nutriente e protettiva.