Freestyle scootering: lo sport con il monopattino che fa impazzire i giovanissimi

Diverte bambini e ragazzi, fa tremare mamme e papà… ecco la nuova tendenza sportiva che si pratica con un monopattino tra le vie della città.


E’ proprio vero che tutto cambia. Non fa eccezione il monopattino che, nel corso degli anni, ha subito grandi evoluzioni e ora è diventato un originale mezzo di trasporto (in alcuni casi motorizzato). Ma il monopattino è anche il protagonista assoluto di un recentissimo sport urbano, il Freestyle scootering! Che cos’è di preciso? Quanto è pericoloso? Scopriamolo insieme.

Cos’è il Freestyle Scootering?

Si tratta di uno sport che prevede l’impiego di speciali monopattini per eseguire acrobazie freestyle, un po’ come avviene con lo skateboard. È un nuovo trend che si sta diffondendo rapidamente in Europa, negli Stati Uniti e conta numerosi professionisti che girano il mondo per partecipare a competizioni dedicate. Lo scorso anno a Barcellona si sono svolti addirittura i Campionati Mondiali.

Per gareggiare a certi livelli, e pure per iniziare, si fa uso di monopattini professionali in grado di supportare ogni salto e atterraggio. Hanno per questo caratteristiche ben definite:

  • Leggerezza
  • Resistenza agli urti
  • Manubrio morbido, facile da ruotare
  • Poggiapiedi antiscivolo e adeguatamente largo
  • Freni (che in un monopattino freestyle sono collocati sopra la ruota posteriore)
  • Ruote con cerchi resistenti alle sollecitazioni e pneumatici certificati per una migliore aderenza

La sicurezza prima di tutto

Come ogni sport, e in particolare quelli estremi, è necessario osservare fondamentali misure di sicurezza. Il giusto equipaggiamento è tanto prezioso quanto il mezzo idoneo al freestyle. Non devono mai mancare caschi certificati, ginocchiere e protezioni per i gomiti, paradenti e un abbigliamento che permetta movimenti fluidi. Nessun salto acrobatico o trick di altro tipo deve essere tentato senza questi accessori. I veri campioni seguono queste regole.

E per i bambini o gli adolescenti?

Ai ragazzi non mancano di certo le occasioni per scoprire nuove cose, compresi sport curiosi e magari un po’ spericolati. Basta la condivisione di un video di YouTube! Allora che fare? In questo caso, è necessario regalargli un monopattino freestyle adatto ai principianti, leggero, maneggevole e dalle dimensioni adeguate (in commercio se ne possono trovare di diversi). Insieme ovviamente alle protezioni di cui sopra.

Come in qualunque disciplina sportiva, è importante apprendere i trucchi per le acrobazie un po’ alla volta e fare molto esercizio. Se tuo figlio ha questa passione, il consiglio è di assecondarlo e accompagnarlo agli allenamenti, magari in compagnia di un gruppo di amici. In questo modo, avrai la possibilità di stimolarlo a impegnarsi con gradualità: prima l’equilibrio e poi il resto, da un piccolo salto fino alle capriole in aria!

La pratica del freestyle scootering può trasformarsi in una buona occasione per insegnargli a cadere senza farsi troppo male. Tuttavia, meglio essere prudenti e avere con sé prodotti specifici, ideali in caso di piccoli incidenti. Per la guarigione di abrasioni, escoriazioni, tagli o altre ferite superficiali, è ad esempio indicata l’applicazione di un cerotto medicato “hi tech”, imbibito con acido ialuronico. Facile da applicare e resistente all’acqua, permette qualsiasi “manovra” e non procura dolore quando viene rimosso.

In Italia non ci sono ancora piste ad hoc o scuole dove poter imparare le tecniche di questo sport. Il luogo per esercitarsi è quindi la strada, dove nasce tra l’altro ogni tipo di freestyle. Che ne dici, si può fare?