fbpx

Festa di compleanno in casa: 10 consigli per la sicurezza dei bambini

[qode_elements_holder number_of_columns=”one_column”][qode_elements_holder_item item_padding=”30px” horizontal_alignment=”left” advanced_animations=”no”]

Vuoi organizzare una festicciola casalinga per i tuoi bambini e i loro amichetti? Ecco gli accorgimenti da adottare per la sicurezza della gang.

Ciao, sono il tuo Amico per la Pelle e oggi vorrei parlarti di feste di compleanno in casa.

Se tuo figlio ti ha chiesto di poter spegnere le candeline insieme ai suoi amichetti, con tanto di torta, giochi, musica e palloncini a far da cornice a un pomeriggio memorabile, sappi che non è necessario avere una casa grande o spazi particolari. Basta un appartamento normale, ma opportunamente messo in sicurezza per la banda di marmocchi.

Perché ti parlo di sicurezza? Perché – come ben saprai – molti bimbi sono irruenti per natura, ma quando sono tutti insieme tendono ad esserlo ancora di più, riuscendo nell’intento di trasformare anche il più pacato degli angioletti in un diavoletto scatenato.

Prendiamo la mia nipotina Giulia, ad esempio, una bimba solitamente tranquilla, che ama passare il tempo libero disegnando e facendo lavoretti creativi. La settimana scorsa l’ho portata al parco, dove un suo compagno di classe aveva organizzato la festicciola per i suoi 6 anni. Si è fatta coinvolgere tanto da accettare la sfida di arrampicarsi sulla grossa quercia che domina quell’area verde del quartiere. Al primo tentativo si è procurata un’ampia escoriazione sulla gamba. Al secondo è caduta, sbucciandosi il ginocchio. Alla fine nulla di grave per fortuna, ma quanto piangere, piccina!

L’abbiamo medicata con del disinfettante in polvere spray per prevenire la contaminazione batterica, molto pratico per le emergenze outdoor; e poi, tornati a casa, con un velo di crema a base di acido ialuronico specifica per abrasioni e lesioni superficiali o acute. Le ferite sono guarite nell’arco di pochi giorni. E Giulia ci ha assicurato che la prossima volta cercherà di stare più attenta, se mai deciderà di fare ancora la scimmietta.

Tutto questo per dire che, se per un bambino è facile farsi male all’aria aperta, perché non ancora in grado di valutare rischi e pericoli, lo è ancor di più all’interno dell’abitazione domestica.

Ecco perché, se stai organizzando la festa di compleanno in casa di tuo figlio, ti lascio questa piccola lista di 10 consigli per creare un ambiente sicuro, in cui ci sia spazio solo per del sano divertimento!

[/qode_elements_holder_item][/qode_elements_holder]
oggetti fragili in una scatola

1. Sposta gli oggetti fragili che si trovano a portata di mano e potrebbero cadere addosso a qualcuno, rompendosi; ad esempio, via il vaso di porcellana o le cristallerie della nonna dal centrino sulla credenza in salotto. Le schegge sono pericolosissime!

coppia sposta un tavolo

2. Sposta mobiletti e tavolini che intralciano, accostandoli alle pareti, non solo per creare più spazio possibile adibito al gioco, ma anche per evitare eventuali contatti con gli spigoli.

tavolo con buffet di dolci per una festa di compleanno

3. Per sistemare il buffet della merenda, scegli un’altra stanza rispetto a quella dove giocheranno i bambini. Se non è possibile, o l’ambiente è abbastanza grande, posiziona comunque il tavolo da pranzo in un angolo.

donna che toglie i tappeti

4. Togli i tappeti: è facile inciamparci, soprattutto se dotati di frange, o scivolarci, quando non aderiscono bene al pavimento con delle apposite strisce autoadesive. Sempre parlando del pavimento, evita di tirarlo a lucido con la cera se sai di dover organizzare una festa a breve.

bambini invitati alla festa di compleanno

5. Fai in modo di invitare un numero consono di persone. Se la tua casa non è una reggia, probabilmente dovrai fare una selezione degli amichetti. Non è maleducazione, ma una spiacevole necessità. In alternativa, per poter ospitare tutti i piccoli senza far torto a nessuno, potresti valutare di ridurre il numero degli adulti accompagnatori.

animatore con bambini ad una festa di compleanno

6. Non è sempre vero che i bambini si intrattengono meglio da soli, tra di loro, che organizzati. Prova a coinvolgerli in un gioco di gruppo, ti sarà più facile vigilare che non si facciano male e non provochino danni in giro. Non devi comportarti come un cane da guardia, ma come un animatore-supervisore. Prevedi un premio per tutti alla fine dell’attività: basta una medaglia di cartone fatta in casa per renderli felici.

escludi una stanza dalla festa

7. Se aprire le porte di casa tua è un gesto sicuramente apprezzato, nulla ti vieta di imporre delle regole: ad esempio, escludere dalla festa una stanza.

porta a vetri in casa

8. Questa ti sembrerà esagerata, ma non è così: se in casa c’è una porta a vetri, ricopri la lastra con un’apposita pellicola autoadesiva trasparente che, in caso di rottura accidentale, trattenga le schegge, proteggendo così i bambini dal rischio di ferirsi in modo grave. Una volta installata ti servirà per sempre.

fili elettrici sul pavimento

9. Evita grovigli di fili elettrici in giro (ma questo vale sempre, non solo per una festa). E mantieni asciutto il pavimento del bagno, facendo attenzione a passare un panno qualora i bimbi, tra un lavaggio di mani e l’altro, facciano cadere dell’acqua per terra.

bambini con le calze colorate

10. Ricorda ai genitori degli invitati di far indossare loro delle comode calze antiscivolo, non delle pantofole che potrebbero farli incespicare o cadere dalle scale.

Una festa in casa può essere davvero divertente, oltre che economica. E tuo figlio ne porterà il ricordo per sempre, se ben riuscita. Ti spaventa l’idea di ripulire tutto? Sappi che non è necessariamente un’impresa titanica. Alla fine, nulla che una passata di aspirapolvere e di straccio per i pavimenti non possa risolvere.