I 6 posti più belli dove fare Kayak

Sport, avventura, natura, scoperta e divertimento: il kayak offre tutto ciò! Dalla costa Dalmata in Croazia fino al mitico parco di Yellowstone, ecco i posti migliori per escursioni speciali da fare in vacanza.


Con il kayak o la canoa puoi andare ovunque ci sia un lago o un corso d’acqua ed è sempre un’esperienza piacevole, stimolante per il fisico e rilassante per la mente grazie alla natura che ti circonda. In Italia non mancano posti bellissimi e adeguati allo scopo, anche solo per una giornata o un fine settimana. Ma se vuoi vivere una vacanza più lunga, aggiungere un pizzico di avventura e scoprire paesaggi insoliti, ho pronta per te una lista di luoghi incantevoli all’estero. Eccola!

Costa Dalmata, Croazia

Questa regione della Croazia è l’ideale per un’avventura in kayak. Acqua limpida e azzurra, sfondi montuosi e ricchi di vegetazione, spiagge di ciottoli su cui approdare e tante piccole isole che proteggono la navigazione – dalle correnti e dalle onde del mare aperto – sono solo alcune delle preziose caratteristiche della costa Dalmata. Senza contare la vicinanza con l’Italia e i costi ancora abbastanza contenuti.  Qui è possibile anche attraversare in kayak la riserva dei delfini del Mar Adriatico: un’esperienza unica in cui puoi coinvolgere facilmente tutta la famiglia.

Parco Nazionale di Yellowstone, Stati Uniti

Se anche tu da piccolo hai sognato di visitare il Parco Nazionale di Yellowstone dove vive l’Orso Yoghi… questa è l’occasione giusta, pagaiando sulle acque dell’omonimo lago o fiume. Yellowstone è il più antico Parco del mondo (istituito nel 1872) e la più vasta area protetta degli Stati Uniti, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. La natura è varia e particolare. In kayak puoi godere di infiniti panorami all’orizzonte, con montagne innevate, prati fioriti o boschi lussureggianti, ma anche navigare sopra un bacino di geyser sentendo l’acqua calda che si mescola con quella più fredda del lago. Con un pizzico di fortuna puoi avvistare aquile, lontre, alci e addirittura bisonti!

Prince William Sound, Alaska

Se vuoi vivere una vera avventura in kayak, in un ambiente decisamente insolito, parti per Prince William Sound, in Alaska. Qui i paesaggi sono invernali, le montagne cariche di neve e può capitarti di navigare tra piccoli blocchi di ghiaccio. Il viaggio è tranquillo, le acque sono calme e stabili, il che ti permette di godere appieno dei panorami costieri e montuosi, della bellezza dei fiordi e dei ghiacciai, magari incontrando mammiferi marini e aquile calve. Un’esperienza rilassante per la mente e il cuore, non credi anche tu?

Fiume Colorado, Stati Uniti

Totalmente diversi i paesaggi e l’avventura se decidi di solcare le acque del fiume Colorado. Tratti calmi si alternano a rapide tipiche del rafting, con diversi gradi di difficoltà. Del resto il Colorado è lungo più di 2.300 km, sorge tra le Montagne Rocciose e sfocia in California, nel Golfo del Messico: la sua navigazione non può essere costante. Estremamente vari sono anche i panorami che vanno dalle montagne piene di neve alle gole del Grand Canyon. Il periodo migliore per questa avventura è l’estate, per il resto non ti resta che scegliere il percorso più adatto a te e alla tua esperienza in kayak.

Torres del Paine, Patagonia

Torres del Paine, Patagonia, Cile. E la magia dei paesaggi dell’Antartide è servita! Questo Parco Nazionale offre laghi navigabili in kayak e paesaggi mozzafiato. Le coste sono caratterizzate da ghiacci e terreni rocciosi, dove è possibile incrociare anche qualche animale selvatico (puma, volpi grigie, nandù, guanachi e oltre 100 diverse specie di uccelli). La stagione migliore per questa avventura è sicuramente la primavera, quando c’è meno folla di turisti e il clima è più confortevole.

Na Pali Coast, Hawaii

Il nome di questo luogo in hawaiano significa “molte falesie”. È infatti caratterizzato da scogliere a strapiombo sul mare, traboccanti  di vegetazione, in grado di accogliere grotte e cascate decisamente straordinarie… ovviamente da attraversare e scoprire in kayak. Se ti allontanerai dalle coste verso il mare aperto potrai invece trovare delfini, tartarughe marine e talvolta qualche balena megattera. La natura in certi luoghi ha dato veramente il meglio di sé!

Consigli di viaggio

  • Se sei alle prime armi con canoa o kayak, scegli una destinazione con acque calme e tratti semplici, senza rapide.
  • Utilizza sempre tutti gli accessori di sicurezza a partire dal giubbino di salvataggio e, se serve, il casco (dipende dal percorso che farai).
  • Se intendi compiere un lungo tragitto, studialo bene prima di partire e una volta sul posto chiedi consiglio a guide esperte, informandoti su eventuali rischi.
  • Non dimenticare mai la protezione solare. Quando navighi sei esposto per diverse ore ai raggi ultravioletti e questi non fanno bene alla tua pelle, specie se non metti una barriera adeguata tra lei e loro.
  • Se ti scotti o ti compare un eritema, applica subito una crema-gel o uno spray che possano lenire il rossore e il bruciore ma anche rigenerare gli strati superficiali della pelle. Acido ialuronico ed estratto di semi d’avena sono la giusta combinazione di ingredienti per aiutarti a guarire più in fretta… Così la navigazione può proseguire senza disturbi, per una vacanza veramente perfetta!
    E se te lo dice il tuo Amico per la Pelle, puoi fidarti 😊