Come fare la zucca arrostita, passo dopo passo

Ottobre è alle porte: un mese speciale perché ci offre un alimento particolarmente versatile in cucina, la zucca. Ecco come arrostirla per realizzare una ricetta semplice e gustosa.


Amo la zucca! Delicata, leggera e piena di virtù salutari dovute alla ricchezza di minerali e antiossidanti, la zucca è senza dubbio uno dei miei cibi preferiti. Ma oltre a essere buono e genuino, questo ortaggio tipico dell’autunno è molto versatile in cucina. Si presta infatti facilmente alla realizzazione di antipasti, contorni, dolci e primi piatti.

Tra mille ricette possibili oggi voglio proporti quella della zucca arrostita, o grigliata. Ecco come farla passo dopo passo.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di zucca, al netto dei semi e della buccia

Il consiglio è di sceglierne una non troppo matura (risulterebbe troppo molle), ma neppure particolarmente acerba: sarebbe troppo dura da tagliare a fettine sottili.

Per il condimento

  • 150 ml di olio extra vergine d’oliva
  • Peperoncino
  • Prezzemolo
  • Aglio
  • Sale q.b.

Questo condimento, tipico della ricetta italiana della zucca arrostita, è semplice e adatto a tutti i palati, ma nulla vieta di impiegare altri odori come l’aneto o il rosmarino. La versatilità della zucca, con quel suo lieve sapore dolce, permette infatti di accompagnarla a ogni tipo di condimento e pietanza.

Come fare la zucca arrostita o grigliata: la preparazione

1.
Taglia la zucca in 4 parti e comincia a pulirla dai semi, dalla buccia e dagli eventuali filamenti. Prendi la quantità che ti basta e il resto conservalo in frigo, potrai utilizzarlo in un secondo momento per una crema o un risotto.

2.
Realizza fette sottili di circa 3-4 millimetri, non più spesse altrimenti all’esterno potrebbero bruciarsi mentre all’interno rimanere crude. Questa è la fase più difficile perché c’è il rischio di tagliarsi. Quindi fai attenzione!

3.
Distribuisci le fette sul barbecue, o in alternativa su una piastra da cucina, e lascia cuocere girando la zucca una sola volta a metà cottura. Di nuovo, occhio a non scottarti: quando si ha a che fare con la cucina non bisogna distrarsi.
Nel caso di una bruciatura, applica immediatamente una medicazione opportuna. Ti consiglio una pomata a base di acido ialuronico che stimola la guarigione della pelle, con l’aggiunta di sulfadiazina argentica, un agente antimicrobico: in caso di scottature, infatti, la possibilità di infezioni è concreta.

4.
Man mano che le fette di zucca sono cotte, toglile dalla griglia e ponile in una ciotola per farle raffreddare leggermente.

5.
Quando le fette sono tutte cotte, prendi un altro contenitore e comincia a mettere sul fondo uno strato di zucca, accertandoti che sia ancora tiepida così da raccogliere meglio i sapori del condimento. A questo punto aggiungi un pizzico di sale, un filo d’olio, aglio e prezzemolo e sovrapponi un altro strato, fino a quando non avrai finito di posizionare tutte le fette.

6.
La tua zucca arrostita è pronta. Puoi conservarla in frigo, oppure servirla subito ai tuoi commensali. Come? Insieme a dei crostini come antipasto, con la carne come contorno sfizioso, oppure direttamente dalla ciotola in modo che ognuno ne prenda la quantità che gradisce.

Prova questa ricetta e vedrai che bontà! Conosci altri modi di cucinare la zucca? Vieni sulla mia pagina Facebook a svelarmi i tuoi segreti in cucina!