8 spiagge da raggiungere solo in barca

Non ne puoi più delle spiagge affollate? Munisciti di protezione solare e prova queste oasi di pace raggiungibili solo in barca! Unico requisito, non soffrire il mal di mare…


Isolette, mare limpido e spiagge (quasi) deserte: è questo che sogni per le tue vacanze? Non c’è bisogno di andare ai Caraibi, anche in Italia e in Europa esistono luoghi incantati di questo tipo. Per evitare il super affollamento da ombrelloni può bastarti noleggiare una barca…

Ecco i suggerimenti del tuo Amico per la Pelle su alcune delle spiagge più belle da raggiungere solo in barca, via mare, per una vacanza da sogno!

SPIAGGIA DEL NAVAGIO, ZANTE

Si tratta di una piccola baia isolata di Zante, isola greca nel mar Ionio, caratterizzata dal relitto di una barca – spiaggiata nel 1980 – che la rende particolarmente affascinante. E’ raggiungibile esclusivamente in barca, in quanto abbracciata da alte pareti rocciose ricoperte sulla sommità da una fitta vegetazione. La spiaggia è costituita da sabbia e ciottoli bianchi che fanno da contrasto alle varie sfumature di azzurro di cui si tinge il mare, subito profondo e attraversato da acque termali e sulfuree. Un piccolo paradiso terrestre, non credi anche tu?

SPIAGGIA DI RODAS, SPAGNA

Il mare e la sabbia dei Caraibi nel cuore dell’Europa? Ebbene sì, come a Rodas in Spagna, considerata tra le spiagge più belle al mondo. Si trova nell’arcipelago delle Cies, riserva naturale protetta delle isole atlantiche della Galizia. E’ raggiungibile in barca o con un servizio di traghetti dalla vicina Vigo, con un viaggio di circa 45 minuti. Niente paura però: l’accesso all’isola è limitato a sole 2000 persone al giorno e la spiaggia di Rodas è molto grande (si estende per una lunghezza di circa 1,3 Km). L’isoletta ha inoltre altre spiagge come Praia dei Figueiras, vicina al molo e a detta di molti più bella di Rodas. Sull’isola è possibile percorrere alcuni sentieri naturalistici e soggiornare per un massimo di 7 giorni in un campeggio, unica struttura possibile per il pernottamento.

CHIAIA DI LUNA, PONZA

Questa spiaggia si trova nell’arcipelago Pontino (di fronte al litorale laziale) ed è caratterizzata da sabbia bianca emersa tra alte scogliere di tufo. Da anni è chiusa al pubblico per motivi di sicurezza, a causa di alcuni crolli della falesia sovrastante. La chiusura ha riguardato quindi anche l’unico accesso a piedi alla spiaggia, costituito da un tunnel realizzato già dai tempi degli antichi romani! Dunque, attualmente, l’unico modo possibile per godere del mare cristallino da cui nasce la piccola spiaggetta è quello di andarci via mare, con un’imbarcazione, anche piccola, affittabile dal porticciolo di Ponza. Sdraiarsi al sole sulla spiaggia ha i suoi rischi, ma nulla vieta di fare un bel bagno nelle sue acque cristalline e lasciarsi coccolare dal movimento del mare sulla barca o sul gommone. Ben presto, spiegano le autorità locali, questa spiaggia sarà nuovamente messa in sicurezza e quindi aperta al pubblico.

CALA GRANARA, ARCIPELAGO DELLA MADDALENA

Cala Granara è un vero sogno! Ci sono stato e posso garantirti lo splendore di questa spiaggia dell’Isola di Spargi, nell’Arcipelago della Maddalena. Sabbia bianca e fine, mare cristallino, azzurro, trasparente, ideale per fare immersioni, con una visibilità dei fondali oltre i 15 metri! E’ deserta, non ci sono strutture ricettive per cui è necessario portare con sé acqua e cibo. Ma questo è certamente un pregio e non un difetto, non trovi anche tu? Inoltre c’è una buona vegetazione che permette di ripararsi dal sole nelle ore di punta. E’ raggiungibile solo via mare e si trova a circa 15 minuti di barca a motore (o gommone) o taxi -boat da La Maddalena.

GOLFO DELLA MEZZALUNA, SARDEGNA

Nel sud della Sardegna, sull’Isola di San Pietro (Carloforte), si trova un altro gioiello della natura. E’ il Golfo della Mezzaluna caratterizzato da pareti rocciose altissime a picco sul mare turchese. La spiaggia è di ciottoli e scogli, frastagliata da grotte sommerse e a livello del mare, dunque anche accessibili facilmente. Le calette sono raggiungibili solo via mare: è un luogo imperdibile per chi ama le immersioni subacquee.

CALA LUNA, SARDEGNA

Cala Luna è una particolare spiaggia di sabbia bianca che si estende tra il mare azzurro e un lago di acqua dolce! Si trova nel Golfo di Orosei, tra i Comuni di Dorgali e Baunei di cui segna i confini. A fare da cornice al tutto, grotte e insenature create dall’azione del mare sulle rocce di origine calcarea. Il luogo è talmente bello che è stato scelto come set in diverse pellicole cinematografiche come “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto”, con Mariangela Melato e Giancarlo Giannini. Un cult! E’ possibile raggiungere questa spiaggia con la propria barca privata o con taxi-boat dai vicini porti di Cala Gonone, Santa Maria Navarrese, La Caletta e Arbatax. In realtà esiste la possibilità di arrivarci anche a piedi, ma attraverso sentieri lunghi e difficili.

SPIAGGIA DI SALECCIA, CORSICA

Incontaminata e senza strutture ricettive: il luogo perfetto per godersi il mare e il sole in relax. E’ la spiaggia di Saleccia, definita come la più bella della Corsica, grazie alla sua sabbia fine e chiara e al mare limpido. L’acqua rimane bassa fino a 200 metri dalla riva, per cui è adatta anche ai bambini più piccoli. Si raggiunge agevolmente dal mare partendo dalla vicina St. Florent. Anche in questo caso esiste un percorso alternativo, ma comporta l’attraversamento del Désert des Agriates su una strada non asfaltata e molto dissestata, per un totale di circa 3 ore (è necessario affittare un 4×4), e poi un tragitto a piedi. Dal mare è tutta un’altra avventura.

SPIAGGIA DI PUNTA CRENA, LIGURIA

E’ una piccolissima spiaggia di circa 40×50 metri a Varigotti, in provincia di Savona. L’acqua è limpida, turchese, i fondali affascinanti e la sabbia chiara, ma la vera particolarità di Punta Crena è quella di essere un posto particolarmente isolato e riservato. Per questo è frequentata anche da naturisti. Esiste un sentiero “via terra” per raggiungerla, ma è molto difficoltoso e pericoloso, visto che comprende delle calate con corde (fisse e messe a disposizione di tutti). Via mare invece è raggiungibile anche con il pedalò o una canoa dalla vicina Varigotti: un viaggetto di 10-15 minuti. Vale decisamente la pena!

Consigli pratici per vacanze perfette

Spero di averti dato qualche buona dritta per la tua prossima vacanza in relax. Puoi decidere di affittare una barca o un gommone, per una giornata oppure per l’intera durata delle ferie. Oggi noleggiare una barca a vela o un catamarano, con tanto di skipper a bordo, costa su per giù come un albergo. La differenza sta nel tipo di vacanza che si vuole fare. L’importante è organizzarsi e prenotare tutto prima.

Ricorda infine: giornate intere in barca e su spiagge deserte significano lunghe ore sotto il sole che, sulla sabbia bianca e il mare cristallino, riflette i suoi raggi in modo più intenso. Dunque applica sempre la protezione solare e, in caso di scottatura o eritema, utilizza un prodotto specifico capace di lenire il fastidio, idratare a fondo la cute e ripristinare il film idrolipidico alterato dai danni degli UV. Un consiglio per la tua pelle danneggiata dal sole? Un prodotto a base di acido ialuronico 0,1%.